Il Giudice Sportivo, con riferimento alla gara Foggia-Avellino del 7 novembre 2022 riservato ogni provvedimento in ordine al comportamento tenuto dai tifosi delle due società, chiede alla Procura Federale di effettuare i seguenti approfondimenti:

  • accerti i motivi che hanno indotto il responsabile dell’ordine pubblico a sospendere la gara, specificando se tale decisione sia scaturita dal lancio di materiale pirotecnico e di altri oggetti fra i due settori, dal lancio dello stesso materiale sul campo o se da entrambi i fattori;
  • accerti in proposito, nel modo più puntuale possibile, i comportamenti rispettivamente tenuti dalle due tifoserie, anche sotto il profilo cronologico;
  • accerti in modo puntuale, nel rispetto della privacy e con l’oscuramento di eventuali dati sensibili, le conseguenze lesive patite da appartenenti alle Forze dell’Ordine e da Steward o da altri Soggetti in conseguenza del lancio di oggetti o di materiale pirotecnico ovvero di altri comportamenti tenuti dalle due tifoserie, con l’indicazione delle rispettive condotte;
  • specifichi dove si sono verificati tali eventi pregiudizievoli a carico dei soggetti sopra indicati;
  • verifichi, ove possibile, il settore nel quale assistono alle gare i tifosi della società ospitata;
  • accerti e riferisca quanto altro utile ai fini del decidere.

Invita la Procura ad espletare e a trasmettere a questo Ufficio i suddetti accertamenti entro il termine di quindici giorni a far data dalla pubblicazione del presente comunicato (di tutte quante le decisioni relative ai match del dodicesimo turno di campionato, consultabile mediante il file PDF presente nel link a cui si viene reindirizzati cliccando qui ndr.).

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: i tifosi dell’Avellino nel corso del match con il Foggia (1-1, Serie C – girone C 2022/2023), crediti: foto di Mario Marino (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here