Euro2016: la corazzata portoghese vince mettendo in mostra vari talenti oltre il leader CR7. Uno su tutti? Renato Sanches, allora diciottenne. Il Bayern Monaco lo acquista dal Benfica per 35 milioni, ma la stella vista negli europei non brilla; così tanto che verrà ceduto in prestito al meno promettente Swansea in Inghilterra, per poi tornare a Monaco senza aver inciso.

Nel 2019 la cessione definitiva al Lille in Francia. Qui la rinascita: una realtà, quella francese, che esalta i pregi tecnici del centrocampista. In campo diventa un tuttofare: ripiega subito e copre la difesa col fisico, possiede palla e imposta, affina anche il suo tiro dalla distanza segnando 3 gol nella prima stagione. Ma è la seconda a consacrare un talento che sembrava smarrito in una piazza troppo grande come il Bayern a 18 anni. Si rende protagonista della vittoria epocale del campionato da parte del suo club.

Sanches in azione con il Lille- fonte: profilo Instagram del calciatore

Così si è ripreso anche il Portogallo: è ritornato titolare, garantendo certezze in mezzo al campo. Ad euro2020 ha regalato prestazioni eccellenti; è stato talmente sublime da eclissare il leader indiscusso del ruolo Kantè nel match contro la Francia.

Dopo l’uscita del Portogallo dal torneo europeo, Renato Sanches può concentrarsi sul suo futuro e le big chiamano. Milan, Juventus, Liverpool sono alla finestra, per fare qualche nome!

Il talento portoghese è finalmente maturato. Adesso sarà pronto per il grande salto?

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

Articolo precedenteRassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi
Articolo successivoCalciomercato Parma: colpo Vazquez
Emanuele Gengari, nasce a Foggia 11/10/1997. Appassionato fin da subito al mondo dell’intrattenimento e della comunicazione, si cimenta immediatamente nella conduzione di eventi cittadini, per poi approfondire questo ambito entrando parallelamente a far parte di diverse radio, fino all’approdo a Radio Master (attualmente continua ad esserne speaker). Affascinato dalla potenza della comunicazione, approfondisce i propri metodi frequentando la facoltà di scienze della formazione e dell’educazione presso l’Università di Foggia. Trova poi nella scrittura una grande risorsa per potersi esprimere a contatto con il pubblico. Inizia recensendo uscite musicali per le redazioni delle radio per cui lavora e poi, essendo un grande amante del calcio, riesce ad unirvi la capacità comunicativa grazie all’ingresso nella redazione de lagoleada.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here