Il Real Madrid potrebbe provare a interrompere anticipatamente il prestito di Brahim Diaz al Milan, visto il fantastico rapporto tra i due club. Il fantasista è arrivato a Milano in un primo prestito stagionale la scorsa stagione ed è stato rinnovato in prestito biennale nel corso dell’estate, il che significa che dovrebbe essere in rossonero almeno fino al 2023. Secondo quanto riportato da Calciomercato.it, il Real Madrid L’allenatore Carlo Ancelotti segue con grande interesse la crescita di Brahim.

I rossoneri non hanno infatti l’opzione di riscatto inclusa nel prestito secondo la fonte. Questa è una scelta che hanno fatto sia il Real che il giocatore, dato che Brahim ha spinto per tornare a San Siro ma il suo grande sogno è quello di riuscire con i Los Blancos. I rapporti tra le due squadre sono fantastici e se il Real dovesse farlo, rescindere il prestito con un anno di anticipo non sarebbe un problema. Il Milan spera ancora di poter discutere un’opzione di riscatto, ma è altamente improbabile che riesca ad ottenerla.

Seguici su Telegram! Continua a leggere dopo la foto

Ancelotti
Ancelotti, crediti: ilgazzettino.it

Una soluzione si potrebbe trovare in caso di estinzione anticipata del prestito, magari analizzando qualche altro profilo del Real Madrid che potrebbe adattarsi ai rossoneri. Molto dipenderà dalla volontà del giocatore che vorrà garanzie sul suo ruolo al Bernabeu.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

Articolo precedenteZaniolo a muso duro contro Mourinho: non digerisce il ruolo
Articolo successivoCiao ciao Milinkovic-Savic: la Lazio aspetta
Emanuele Gengari, nasce a Foggia 11/10/1997. Appassionato fin da subito al mondo dell’intrattenimento e della comunicazione, si cimenta immediatamente nella conduzione di eventi cittadini, per poi approfondire questo ambito entrando parallelamente a far parte di diverse radio, fino all’approdo a Radio Master (attualmente continua ad esserne speaker). Affascinato dalla potenza della comunicazione, approfondisce i propri metodi frequentando la facoltà di scienze della formazione e dell’educazione presso l’Università di Foggia. Trova poi nella scrittura una grande risorsa per potersi esprimere a contatto con il pubblico. Inizia recensendo uscite musicali per le redazioni delle radio per cui lavora e poi, essendo un grande amante del calcio, riesce ad unirvi la capacità comunicativa grazie all’ingresso nella redazione de lagoleada.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here