La Gazzetta dello Sport riporta una notizia improvvisa, riguardante Rafael Leao.

Il portoghese, infatti, sta aspettando il verdetto finale sull’affare a zero con cui il Lille l’ha prelevato dallo Sporting. Nella fattispecie, l’esterno, ai tempi, aveva rescisso il contratto con il suo club dopo un infortunio. Da qui il processo, la cui sentenza attuale vede Leao costretto a risarcire di circa 20 milioni lo Sporting Lisbona. Nel risarcimento sarebbe anche inserito in parte il Lille.

È da tempo è in piedi una trattativa tra Milan e Leao per il rinnovo del contratto fino al 2026. Tuttavia, l’affare tarda ad essere concluso proprio per l’attesa del verdetto finale inerente al giocatore e la sua prima squadra.

La proposta di Maldini è quella di un contratto di 4,5 milioni annui (il triplo di quanto attualmente percepito dall’ala), con un contributo nel pagamento della somma allo Sporting rateizzato in cinque anni.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Rafael Leao, crediti: Ac Milan

Il faraonico PSG però cerca l’affare nella controversa situazione. I parigini, inserendosi dal terzo incomodo, stanno valutando da tempo un’offerta di circa 70 milioni per il cartellino del calciatore.

Inoltre, presenterebbero a questi un ingaggio molto alto: circa 6 milioni netti a stagione. La speranza di Leonardo e della dirigenza dei transalpini è quella di convincere l’esterno proponendo un salario più alto, per poter pagare con più facilità la somma dovuta al Lisbona.

Se il verdetto finale dovesse presentare una situazione molto più leggera dell’attuale a Leao, il milanista avrebbe meno problemi. Difatti, il salario proposto dalla dirigenza rossonera andrebbe bene, in quanto il giocatore non avrebbe bisogno di percepire più soldi, per il risarcimento tanto discusso. Non resta che aspettare il 17 maggio per l’esito che sancirà buona parte del futuro della prolifica stella della Serie A.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: foto di jorono da Pixabay

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

Articolo precedenteShock Bodo-Roma, Knutsen aggredisce il preparatore dei portieri
Articolo successivoShock Atalanta: è il suo ultimo anno con la Dea?
Emanuele Gengari, nasce a Foggia 11/10/1997. Appassionato fin da subito al mondo dell’intrattenimento e della comunicazione, si cimenta immediatamente nella conduzione di eventi cittadini, per poi approfondire questo ambito entrando parallelamente a far parte di diverse radio, fino all’approdo a Radio Master (attualmente continua ad esserne speaker). Affascinato dalla potenza della comunicazione, approfondisce i propri metodi frequentando la facoltà di scienze della formazione e dell’educazione presso l’Università di Foggia. Trova poi nella scrittura una grande risorsa per potersi esprimere a contatto con il pubblico. Inizia recensendo uscite musicali per le redazioni delle radio per cui lavora e poi, essendo un grande amante del calcio, riesce ad unirvi la capacità comunicativa grazie all’ingresso nella redazione de lagoleada.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here