Alla conferenza di Nicola Canonico ha risposto nel pomeriggio la Curva Nord che, con un lungo messaggio su Facebook, non ha nascosto le preoccupazioni del momento, invitando il gruppo squadra a cambiare rotta il prima possibile. I tifosi rossoneri pretendono una svolta immediata perché la pazienza è terminata.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Nicola Canonico
Il presidente Nicola Canonico, foto di Mario Mescia per lagoleada.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Le parole del comunicato:

“È tempo di fatti!!!

Il tempo delle chiacchiere è finito, da giugno sino ad ora abbiamo sentito troppe barzellette e tanta gente sparlare…filo zemaniani, tirapiedi seriali, pro e contro canonico, presidenti, finti ds pseudo giornalistisi e molti altri ancora, si sono alternati di settimana in settimana con ronzii e chiacchiericci che non hanno fatto nient’altro che rovinare prima del tempo la stagione calcistica in corso creando i presupposti per un fallimento tutto tondo. Noi non ne possiamo più, siamo stanchi di sentire parole su parole, conferenze su conferenze, prime pagine su prime pagine…riteniamo il tempo delle chiacchiere concluso e la pazienza esaurita, ora bisogna passare ai fatti, semmai ce ne siano da fare!!! Mister gallo non ce ne voglia ma se per boscaglia abbiamo pazientato 6 gare ora di tempo per pazientare non ne abbiamo più…potremmo scrivere pagine su pagine sottolineando come questa squadra sia stata costruita senza un ds, o su chi abbia deciso di prendere l’uno e mandare via l’altro, ma basta fare dietrologie, ora siamo veramente incazzati.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Foggia-Virtus Entella
Immagine in evidenza: uno scatto di Foggia-Virtus Entella (playoff Serie C 2021/2022) – crediti: foto di Mario Mescia/lagoleada.it

Prosegue la Curva Nord: “Caro presidente anziché portare questi “bravi ragazzi” in pizzeria li mandi in ritiro cerchi di affrettare i tempi, dia la possibilità a mister e ds di costruire un feeling e cercare di creare un gruppo nel più breve tempo possibile perché non siamo più responsabili di nulla. La vera punizione non è il ritiro ma tutto lo schifo a cui siamo costretti a vedere tutte le settimane sia in casa che fuori, pertanto chiunque non si senta all’altezza di questa piazza calcistica può fare le valige e andare via perché la storia del Foggia Calcio è ricca di Presidenti e calciatori ma anche di fallimenti e delusioni per questo crediamo che nessuno sia indispensabile se non noi la nostra gente e la nostra foggianitá… Ognuno si assuma la responsabilità delle proprie azioni perché siamo vicini al punto del non ritorno!!!”

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Foggia, lancio dei peluches della Curva Nord in Foggia-Gladiator – crediti: Mario Mescia/lagoleada.it (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here