mercoledì, 21 Febbraio, 2024

Foggia, Cudini: “Chiediamo scusa. Sono…”

Foggia, mister Cudini dopo la Turris: "Ci assumiamo le nostre responsabilità. Dobbiamo fare di più"

Al termine di Turris-Foggia, il tecnico dei rossoneri Mirko Cudini ha analizzato la sfida in sala stampa: tutte le sue dichiarazioni.

La Turris ha meritato di vincere, questo è chiaro. Di quello che avevamo provato, preventivato, che avremmo dovuto svolgere non abbiamo fatto quasi niente. Sono deluso, siamo molto delusi da quello che siamo riusciti a mettere in campo, al di là della qualità, ma dell’atteggiamento, delle letture delle seconde palle e di tante situazioni in cui la Turris è stata superiore a noi“.

Siamo attrezzati, bisogna dimostrarlo in campo. Oggi era uno scontro diretto che abbiamo perso meritatamente; non è questo quello che mi aspetto dalla squadra, sicuramente, non è quello che ci aspettiamo e non è quello che si aspetta la gente da noi. Avevamo una possibilità per guadagnare punti da sotto e invece siamo rimasti ancora lì; è brutto dirlo, ma è come se non fossimo scesi in campo, ci abbiamo anche messo impegno ma non abbiamo avuto letture e situazioni dove avremmo dovuto essere molto più squadra e all’altezza della partita che oggi avremmo dovuto fare. Chiediamo scusa e ci assumiamo la nostra responsabilità, dobbiamo fare di più perché ce lo impone la classifica: dobbiamo essere una squadra pratica, non mi interessa una squadra bella. Oggi non siamo stati né belli, né pratici“.

Resta aggiornato, iscriviti al nostro canale WhatsApp! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Cudini Foggia
Immagine in evidenza: mister Mirko Cudini – crediti: foto di Mario Mescia/lagoleada.it (RIPRODUZIONE VIETATA)

Foggia, Cudini: “Lavorare sulla testa. Quello di oggi non è l’atteggiamento giusto”

Il problema è fare punti e fare quello che dobbiamo fare in campo, mettendoci quello che dobbiamo. Oggi non siamo stati all’altezza, non c’è da salvare quasi niente: era uno scontro diretto, per noi era una finale e l’abbiamo persa. Se fosse stata oggi l’ultima partita, saremmo retrocessi. Non è questo l’atteggiamento che avremmo dovuto avere“.

Dobbiamo lavorare sull’aspetto mentale e la mentalità che dobbiamo avere. Stiamo lavorando su diverse situazioni, ma è la verifica della domenica a contare. Avevamo ben diverse sensazioni in settimana per come ho visto la squadra e per come ci siamo preparati, poi dopo c’è sempre il responso della partita e oggi la partita ha detto che non siamo stati all’altezza di questa situazione“.

Resta aggiornato, iscriviti al nostro canale WhatsApp!

Immagine in evidenza: mister Mirko Cudini – crediti: foto di Mario Mescia/lagoleada.it (RIPRODUZIONE VIETATA)

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here