Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha parlato alle colonne de “Il Giornale di Vicenza” dell’aumento dei consumi legati a gas ed energia.

Conseguentemente a ciò, potrebbe palesarsi la possibilità di giocare in tarda mattinata:

“Noi non vogliamo assistenzialismo, diciamo grazie perché il governo ci ha dato il credito di imposta rafforzato per l’energia, ma vogliamo fare la nostra parte ed è possibile con le energie rinnovabili e agendo sugli orari delle partite – ha detto Ghirelli.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Ghirelli
Immagine in evidenza: il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli – crediti foto: legapro.com

“Ho proposto di giocare al mattino? Ma no, diciamo verso le 12. Il 28 settembre abbiamo l’assemblea e sarà argomento all’ordine del giorno. Se mi seguiranno Serie B e A? Questo deve chiederlo a loro, io so che le 60 società di serie C sul riscaldamento hanno avuto un aumento del 110 per cento.

I costi – conclude – “ormai sono insostenibili… poi credo sia giusto dare un segnale preciso: se chiediamo ai cittadini di cambiare stile di vita dobbiamo farlo pure noi mondo calcio”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli – crediti foto: legapro.com

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here