Non è una Lazio felice quella dopo la partita contro la capolista della Serie A 2021/22 Napoli. I partenopei, difatti, hanno stravinto il match contro gli aquilotti. 4-0, gara chiusa nel primo tempo con gol pesantissimi, che non hanno dato ai biancocelesti il modo di recuperare vigore. Non si fa attendere la reazione di Sarri, però: come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico ha lamentato diversi fastidi in conferenza stampa.

Non è una squadra che va col pilota automatico, anzi secondo l’allenatore il pericolo è sempre in agguato e i suoi vanno in difficoltà: “Non abbiamo fatto le cose nella maniera giusta ed eravamo in netto ritardo. Se pressiamo a metà e arriviamo sempre dopo è chiaro che loro escono con facilità. Non si può lasciare sempre un centrocampista libero, è proprio una questione di tempi: pressavamo uno per volta, solo con azioni individuali”.

Seguici su Telegram! Continua a leggere dopo la foto 

mertens
Mertens, autore di una strepitosa doppietta contro la Lazio. crediti: sscnapoli.it

Ma Sarri ne ha per tutti, e continua: “Noi passiamo da 10 a 1 da una partita all’altra, e non è ammissibile[…]Perdere qui ci sta, loro sono più forti anche delle altre squadre di alta classifica, secondo me. Ma questa sera mi aspettavo tutto meno una partita di questo tipo”.

Parole al veleno anche per Felipe Anderson:” È un oggetto delicato. Quando si spegne lo fa in maniera seria, e quando si accende lo fa in modo altrettanto forte. Ora è in un momento di down, stiamo cercando di accompagnarlo verso prestazioni migliori”.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

Articolo precedenteRomagnoli, serata da dimenticare: dal gol all’espulsione
Articolo successivoLe inaccettabili molestie alla collega Greta Beccaglia devono portarci al cambiamento
Emanuele Gengari, nasce a Foggia 11/10/1997. Appassionato fin da subito al mondo dell’intrattenimento e della comunicazione, si cimenta immediatamente nella conduzione di eventi cittadini, per poi approfondire questo ambito entrando parallelamente a far parte di diverse radio, fino all’approdo a Radio Master (attualmente continua ad esserne speaker). Affascinato dalla potenza della comunicazione, approfondisce i propri metodi frequentando la facoltà di scienze della formazione e dell’educazione presso l’Università di Foggia. Trova poi nella scrittura una grande risorsa per potersi esprimere a contatto con il pubblico. Inizia recensendo uscite musicali per le redazioni delle radio per cui lavora e poi, essendo un grande amante del calcio, riesce ad unirvi la capacità comunicativa grazie all’ingresso nella redazione de lagoleada.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here