Nonostante la giovane età, Donnarumma resta una certezza in casa rossonera: “Il Milan cambia ma uno dei pilastri resta il giovanissimo senatore: Gigio ha 20 anni ed è il più piccolo della rosa ma anche quello con più presenze in squadra, 166. Il nuovo Milan nasce per essere lanciato all’attacco ma nel frattempo il suo punto di forza resta il portiere” – scrive La Gazzetta dello Sport.

C’è però il nodo contratto: il club riconosce al giovane portiere uno stipendio da top player, ma Gigio e staff vorrebbero di più. Molto probabilmente Raiola, esperto in affari di un certo livello, chiederà un aumento così che il giocatore resti al Milan più a lungo, felice di rinunciare alle ricche offerte di altri club.

Ma a 18 anni compiuti, nell’estate 2017, il portiere ha firmato una trattativa conclusa con un accordo da 6 milioni all’anno fino al 2021. Resta improbabile che il Milan accetti un aumento almeno fino a quella data.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here