Antonio Cassano, si sa, è un personaggio molto vivace, che non ha peli sulla lingua e non si fa problemi a dire quello che pensa. E’ proprio questa sua caratteristica ne attira simpatie e antipatie. Le sue parole, però, dette di recente nella trasmissione di Fedez, il podcast ‘Mucchio Selvaggio’, hanno scatenato non poche polemiche.

L’ex calciatore infatti ha detto la sua sul grande Napoli di Maradona, vincitore dello scudetto, etichettando la squadra dell’argentino comedegli scappati di casa. Immediate le reazioni dei giocatori, e non solo, che hanno replicato a Cassano. Ecco i commenti.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

cassano
crediti: inter.it

Ciro Ferrara risponde ad Antonio Cassano

“Ciao Antonio, parli di cose che evidentemente non conosci bene, in una lingua che padroneggi ancora meno. Il 10 maggio 1987, mentre noi vincevamo il primo scudetto della storia del Napoli, tu non avevi ancora compiuto 5 anni e prendevi il biberon. Taci, che è meglio. Diego non avrebbe mai voluto nel suo spogliatoio un ‘fenomeno’ come te. Firmato: nu scappat ‘e casa”.

Giuseppe Bruscolotti risponde ad Antonio Cassano

“Non mi interessa ciò che pensa Cassano, dice putt***te ogni giorno. La nostra squadra ha vinto due scudetti, i suoi trofei sono pochi”.

Gabriel Batistuta risponde ad Antonio Cassano

Poi il commento di Batistuta, cui Cassano aveva detto di essere antipatico: “Essere considerato antipatico da Cassano mi sembra un bel complimento. Appena arrivato a Roma l’ho visto spaesato non riusciva a ambientarsi, ho parlato con mia moglie, l’abbiamo portato a casa nostra e adesso sentire che parla così mi dispiace proprio. Mi fa tenerezza. Non ha approfittato della possibilità che gli ha dato il calcio per crescere come persona”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here