Zlatan Ibrahimovic si sfoga ai microfoni di Mediaset dopo la brutta sconfitta rimediata al Do Dragao, reduci da una prova abbastanza incolore i rossoneri non hanno mai dato l’impressione di poter scalfire la retroguardia dei padroni di casa: “Delle tre gare perse questa è la peggiore ed è l’unica dove forse non meritiamo il punto. Purtroppo sono tre partite e zero punti. Questa squadra ha bisogno di crescere e portarsi questa esperienza anche in campionato”.

E così il percorso per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta per il Milan si fa complicato: dopo le sconfitte contro Liverpool e Atletico Madrid, i rossoneri si sono dovuti arrendere anche contro i portoghesi e sono fermi a zero punti nel gruppo B in questa Champions League 2021-2022. Il gigante svedese è ritornato disponibile dopo circa un mese e così, dopo essere stato impiegato in campionato contro il Verona, Pioli ha deciso di farlo entrare nell’ultima mezz’ora di gioco anche contro il Porto per provare a riprendere una partita che però non è mai parsa in controllo per i rossoneri.

Zero scuse per un leader come Ibrahimovic, che nonostante i dubbi sulla regolarità del gol del Porto, esige una squadra completamente diversa: “Stanchezza? Si, mancavano tanti giocatori ma questo fa parte del calcio. Io sono appena tornato e sono contento di giocare mi servono più minuti per ritrovare il ritmo. Più gioco più il ritmo torna. Anche per Bakayoko era la prima partita, ma non voglio trovare scuse e nella prossima partita dobbiamo fare meglio. Ma non servono scuse, bisogna andare avanti e fare ancora meglio di oggi nel prossimo match“.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here