sabato, 15 Giugno, 2024

Foggia, Padalino: “Situazione pesante. Credo…”

Foggia, l'ex Pasquale Padalino ai microfoni di TuttoC: "Situazione pesante. Non c'è una linearità nella gestione"

In un’intervista rilasciata ai microfoni di TuttoC.com, l’ex tecnico del Foggia Pasquale Padalino ha parlato anche della situazione attuale dei rossoneri.

“Cosa succede a Foggia dopo le dimissioni di Somma?” – gli viene chiesto.

“Somma doveva essere l’uomo individuato dal presidente per gestire una situazione abbastanza complessa, quando andò via Gallo disse che il prossimo allenatore sarebbe stato di personalità. Troppi casi – risponde Padalino – di una situazione pesante, direttori sportivi esonerati, dimissioni. Credo ci sia un problema alla fonte, è una gestione approssimativa e c’è qualcosa che non va. I problemi vanno oltre i risultati calcistici, tutto sommato il Foggia è sesto dopo una grande rincorsa.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Padalino e Marchionni
Immagine in evidenza: Pasquale Padalino e Marco Marchionni, all’epoca alla guida di Juve Stabia e Foggia – crediti: foto di Luigia Spinelli

Foggia, Padalino: “Situazione pesante che non lascia ben sperare”

“I playoff con che mister?” – un’altra domanda che gli viene posta.

“È una situazione così pesante che non lascia ben sperare, non c’è una linearità nella gestione. Ci sta di perdere una partita o due, ma l’andamento della squadra lascia perplessi. Ci sono state decisioni – argomenta l’ex tecnico di Foggia e Juve Stabia tra le altre – affrettate e dei comportamenti che hanno portato a questo declino. Nella partita di domenica c’era l’impressione che non ci fosse corsa, sembrava una squadra che non ha più nulla da chiedere al campionato. Le parole del presidente non sono rassicuranti”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Pasquale Padalino al Foggia Legends – crediti: foto di Luigia Spinelli per lagoleada.it (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here