Naturalmente non c’è ancora un progetto definitivo, tuttavia, le linee guida diramate dagli addetti ai lavori lasciano intuire come sarà il nuovo San Siro 2.0, almeno per certi aspetti. A svelare i nuovi dettagli è il Corriere della Sera.

Partiamo dal costo, 605 milioni di euro per 60mila posti. Sono i primissimi aspetti che emergono, quelli principali del progetto. La nuova casa di Inter e Milan non avrà nessuna copertura totale per via del rischio di finire oltre il budget: per questo motivo l’obiettivo è quello di “una flessibilità ampia a livello di capienza, con la possibilità di passare da 60mila a 55mila posti, anche grazie alla flessibilità prevista per i posti premium, il cui numero varierà in base alla tipologia di partita (dai 12.500 per i derby fino a 8.000 per i match non di prima fascia)”.

Flessibilità totale anche per il “cambio d’abito” dello stadio, ossia passare dal nerazzurro al rossonero in maniera immediata e senza appesantire i costi, allo stesso modo anche dei megastore. Corriere parla anche di “aspetto psicologico” con i nuovi spogliatoi delle squadre ospiti che dovranno incutere timore e tensione negli avversari.

Immagine rappresentiva: archdaily.com

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here