sabato, 15 Giugno, 2024

Nonno Ciccio, l’eroe ultras di Cerignola-Foggia

Come sempre, più di sempre. Sugli spalti del "Monterisi" per assistere ad Audace Cerignola-Foggia c'era anche Nonno Ciccio

Come sempre, più di sempre. Tra gli spalti del Domenico Monterisi per assistere ad Audace Cerignola-Foggia di questa domenica campeggiava Nonno Ciccio, il sostenitore più longevo dei Satanelli dall’alto dei suoi 98 anni, tra l’altro insignito qualche settimana fa dall’associazione Foggia Social Club come membro onorario dell’associazione stessa.

Come raccontato dai colleghi di Cerignola Viva in un’intervista della collega Cristiana Lenoci direttamente sugli spalti, Nonno Ciccio ha esposto uno striscione con la scritta Pace Ultras, corredato dalle immagini di Sant’Agata di Puglia – suo paese di origine -, della Madonna patrona del paese, di Padre Pio, di Foggia e della Madonna dei Sette Veli.

Alla domanda su cosa significhi il messaggio presente sul cartellone, risponde: “Si può fare il tifo con rispetto e gentilezza, senza offendere gli altri. Pace Ultras è un messaggio di pace e rispetto per il prossimo, che non si riferisce soltanto al calcio, ma è universale.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Nonno Ciccio
Immagine in evidenza: Nonno Ciccio – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Nonno Ciccio: “Gli anni non si contano…”

Una colonna portante della tifoseria rossonera, Nonno Ciccio. Nella serata in cui è diventato membro onorario del Foggia Social Club, parlava così ai microfoni di Telefoggia:

Gli anni non si contano, assolutamente no, zero: io mi sento normale, come quando avevo non dico 18 anni, perché stavo molto ‘combinato male’ all’epoca, al periodo della guerra, eccetera. La parola ‘ultras‘ – è questo che la gente non capisce – significa che l’uomo ultras è una cosa che altri uomini, che non sono di questa maniera, non concepiscono e non riescono mai a farla. Nottate intere senza dormire: per chi è abituato, camminare di notte è un piacere, una tranquillità assoluta, la guida più bella che si possa fare è proprio quella di notte”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Nonno Ciccio – crediti: foto di Federico Antonellis (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here