José Mourinho, dopo aver vinto la finale di Champions contro il Bayern Monaco esattamente 10 anni fa, montò su un auto e andò via in lacrime. In molti lo accusarono dicendo di aver già firmato con il Real Madrid. Lo Special One ha raccontato tutta la verità a La Gazzetta dello Sport:

“Se fossi tornato, con la squadra intorno e i tifosi che avrebbero cantato “José resta con noi”, forse non sarei più andato via. Io non avevo già firmato con il Real prima della finale: chi ha detto che qualcuno del Real venne nel nostro hotel prima della finale ha detto una cazzata. Io volevo andare al Real, mi voleva già l’anno prima, andai a casa di Moratti a dirglielo e lui mi fermò. Al Real avevo già detto no quando ero al Chelsea, non puoi dire no tre volte. Ho deciso dopo la seconda semifinale con il Barcellona, perché sapevo che avrei vinto la Champions. Moratti l’avevo preparato il quale mi disse: “Dopo questo, hai il diritto di andare”. Era il diritto di fare quello che volevo, non di essere felice, lo sono stato più a Milano che a Madrid”.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here