Addio a Kobe Bryant.

La leggenda del basket americano è deceduta prematuramente all’età di 41 anni in seguito ad un incidente in elicottero. Hanno perso la vita anche le altre otto persone che si trovavano a bordo, tra cui la figlia maggiore Gianna Maria-Onore, di 13 anni.

Le parole dello Sceriffo di Los Angeles, Jim McDonnell

“Poco prima delle 10 del mattino abbiamo ricevuto la telefonata di un incidente aereo nella contea di Los Angeles. All’arrivo abbiamo subito visto il vasto incendio scaturito dall’incidente, non abbiamo pensato due volte ad inviare una grande squadra di medici, paramedici e forze dell’ordine.
Le fiamme sono state difficili da spegnere, a causa del magnesio presente sui detriti del velivolo. Assieme ai Vigili del Fuoco è intervenuto anche un elicottero che ha verificato l’eventuale presenza di superstiti. Purtroppo nessuno dei nove passeggeri, compreso il pilota, è riuscito a salvarsi”.

Il cordoglio del mondo dello sport

Molti i messaggi commossi sui social degli sportivi per ricordare il campione dei Los Angeles Lakers, tra cui quelli di Totti, Pirlo, Maradona, Lukaku, Immobile e altri.

Immagine in evidenza: Kobe Bryant (Instagram)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here