La Juventus espugna il “Via Del Mare” di Lecce. A regalare i tre punti ai ragazzi di Massimiliano Allegri, al termine di una partita combattutissima sul piano fisico, una magia di Nicolò Fagioli poco dopo il 70′ che fissa il risultato finale sullo 0-1. Terza vittoria consecutiva bianconera in Serie A dopo quelle con Torino ed Empoli.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Lecce
I titolari del Lecce durante Lecce-Juventus, foto di Pasquale Golia per lagoleada.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo tempo

La partita del “Via Del Mare” si gioca prevalentemente sul piano fisico. Al posto delle occasioni fioccano infatti i cartellini gialli: sono ben quattro quelli rimediati dai bianconeri nell’arco di 29 minuti (Miretti, Cuadrado, Milik, Gatti). Gli unici tentativi pericolosi sono targati Juventus, col Lecce che prova a ripartire in velocità quando possibile. Miretti si fa vedere al 7’ (murato da Baschirotto) e al 42’, ma il suo mancino termina in angolo per la deviazione di Pongracic. A provarci anche Rabiot alla mezzora sempre di sinistro – controllato da Falcone – ma soprattutto di testa all’imbrunire del primo tempo, l’estremo difensore dei salentini c’è.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Juventus
I titolari della Juventus durante Lecce-Juventus, foto di Pasquale Golia per lagoleada.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Secondo tempo

Migliore il piglio dei bianconeri nella ripresa, che già al 48′ vanno vicini al vantaggio con un colpo di testa di Gatti ben disinnescato da Falcone. Segue qualche minuto più tardi un destro di Gendrey dalla distanza, palla alta. Un giro d’orologio a seguire la Juventus ha la migliore occasione della sua gara fino a quel momento: con un’azione veloce partita da Miretti, la palla viene condotta in area grazie a Kostic che appoggia per Milik, che però non riesce a concludere verso la porta di Falcone. Al 68′ la Juve prova a sfruttare le corsie laterali per mettere la palla in mezzo e lo fa dalla destra con Cuadrado, raccoglie di testa Kean ma non impatta a dovere e la palla si spegne sul fondo.

Il Lecce gestisce la sfera, sospinta dall’incessante supporto dei propri tifosi, affidandosi quando necessario agli sprint di Strefezza e Banda e chiudendosi agli assalti della Juve. La svolta arriva al 73′: il subentrato Iling Junior si propone dalla sinistra e appoggia nei pressi del vertice sinistro dell’area di rigore per Fagioli, che si inventa un destro a giro da cineteca sotto al sette, veramente imprendibile per Falcone. I giallorossi non si danno per vinti e all’89’ vanno vicini al pari con Hjulmand, che prende il palo con un potente destro rasoterra sugli sviluppi da corner. Il risultato non cambia però più.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Lecce-Juventus
Immagine in evidenza: uno scatto di Lecce-Juventus (Serie A 22/23) – crediti: foto di Pasquale Golia per lagoleada.it (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Serie A: Lecce-Juventus 0-1, la classifica delle due squadre

È gioia bianconera almeno in campionato dopo l’eliminazione dalla Champions League, con tre punti vitali ed importanti per mantenere il passo delle prime: 22 ora quelli totalizzati dalla “Vecchia Signora”, che permettono di appaiare momentaneamente la Roma (la quale ha però una partita in meno) al sesto posto. I salentini rimangono invece ancorati ai bassifondi della classifica, nello specifico alla diciassettesima posizione con 8 punti.

Nel prossimo turno i bianconeri attenderanno l’Inter giorno 6 novembre alle 20:45, mentre il Lecce fronteggerà alla Dacia Arena l’Udinese il 4 alla stessa ora.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: uno scatto di Lecce-Juventus (Serie A 22/23) – crediti: foto di Pasquale Golia per lagoleada.it (RIPRODUZIONE RISERVATA)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here