Eniola Aluko torna a parlare sui social per chiarire.

L’attaccante della Juventus Women, che giocherà contro la Fiorentina la sua ultima gara in bianconero, aveva definito Torino e l’Italia arretrate sul punto di vista dell’integrazione:

“La mia intervista al Guardian ha rispecchiato la mia esperienza di 18 mesi alla Juventus. La vita è piena di belle e brutte esperienze, io ho parlato di entrambe. Ripeto, sono stata privilegiata ad indossare la storica maglia bianconera della Juventus. Mi sento privilegiata per aver visto molte parti d’Italia stupende e di aver incontrato molte persone incredibili in Italia.
Non lascio la Juventus per razzismo, Lascio per molte ragioni di cui ho parlato sia in positivo che in negativo in un grande momento della mia vita che mi dà molte opportunità per il futuro.
Invito tutti a leggere la mia intervista con equilibrio e a comprendere che quelle elencate da me sono solo esempi di esperienze che qualcuno può vivere, buone o cattive che ho avuto anche nel mio Paese, l’Inghilterra”. 

Immagine in evidenza: TPI

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here