Con il successo in casa per 2-1 contro la Spal, l’Inter vola al primo posto e sorpassa la Juventus che non va oltre il 2-2 contro il Sassuolo. Matias Vecino, ai microfoni si Sky Sport nel post gara, ha commentato il momento che sta vivendo la sua squadra:

“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, la squadra sta imparando a soffrire nei momenti di difficoltà, ci sono volte in cui la squadra avversaria attacca, dobbiamo soffrire e poi ripartire: con quei due là davanti è tutto più facile. A volte il gioco viene meno e bisogna tirare fuori l’orgoglio per i tre punti che sono la cosa più importante. Sappiamo che stiamo soffrendo un po’ le assenze, che permettono al mister di ruotare, adesso siamo questi qua, dobbiamo dare il massimo in queste gare importanti. Sicuramente negli ultimi anni è mancata continuità nei rendimenti e nei risultati e questa è la mentalità sulla quale sta lavorando il mister. La classifica? Speriamo di tenere la Juve dietro fino alla fine, abbiamo questo in testa ma manca tanto e dobbiamo tenere i piedi per terra e lavorare. Conte ci ha detto che potevamo gestire il secondo tempo diversamente ma ci sta soffrire perché tutte le squadre fanno il loro gioco”

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here