Derby equilibrato, teso ma ad alto ritmo quello tra Roma e Lazio; la Roma di Di Francesco può tornare a sorridere dopo un avvio di campionato alquanto negativo. Finisce 3-1 per i giallorossi e il gol che sblocca la partita è quello di Pellegrini all’ultimo minuto del primo tempo; poi tante occasioni da rete da una parte e dall’altra, e nel secondo tempo finiscono nel tabellino dei marcatori anche l’ex Kolarov e Fazio; inutile il gol della bandiera di Ciro Immobile. Nonostante l’erroraccio difensivo di Fazio che ha causato il momentaneo pareggio firmato dall’attaccante napoletano; i giallorossi dimostrano grande personalità e forza mentale trovando il gol del vantaggio qualche istante dopo; la Roma sembra essere risorta dalle proprie ceneri, è infatti il secondo successo consecutivo dopo le tante difficoltà riscontrate in questo scorcio di campionato. Gli uomini di Inzaghi sono apparsi sotto tono e sulle gambe, ma per quanto riguarda la classifica, sebbene solo di un punto, i biancocelesti sono ancora avanti.

La cronaca del derby della capitale

Poche emozioni nel primo quarto d’ora del match con le squadre che si studiano e aspettano il momento ideale per far male; meglio la Lazio comunque che soprattutto con Luis AlbertoImmobile hanno la palla che potrebbe sbloccare la partita, ma la porta di Olsen rimane inviolata. Non si fa attendere la reazione dei giallorossi che, nel cuore della prima frazione di gioco, hanno due importanti occasioni sui piedi di Dzeko e Pastore ma Strakosha si oppone e mantiene il risultato sullo 0-0. Altra occasionissima con Florenzi che ha una occasione ghiotta trovandosi solo davanti a Strakosha, ma Luiz Felipe è bravo nell’anticipare e chiudere l’azione. Al 37′ out Pastore per l’ennesimo problemino al polpaccio ma è proprio il sostituto, Lorenzo Pellegrini, che al 45′ del primo tempo si inventa un gran gol di tacco che punisce l’uscita da rivedere di Strakosha.

Il colpo di tacco di Lorenzo Pellegrini che vale l'1-0 in Lazio-Roma, Serie A 2018-2019, Getty Images

Il colpo di tacco di Lorenzo Pellegrini che vale l’1-0 in Lazio-Roma, Serie A 2018-2019, Getty Images

Nella ripresa fuori Luis Alberto, tra i peggiori in campo, e dentro energie fresche con Correa ma la Lazio fatica a macinare gioco. La Roma sembra controllare la partita e dettare i ritmi ma al 67′, come un fulmine a ciel sereno, la Lazio trova il gol del pareggio: Fazio si fa sfuggire una palla da ultimo uomo sulla quale si avventa Immobile che, da buon rapinatore d’area, la trasforma nel gol dell’1-1 battendo Olsen con una perfetta diagonale. Ci pensa l’ex Lazio Kolarov, con una punizione magistrale, a rimediare all’erroraccio di Fazio battendo Strakosha per la seconda volta. I tentativi finali dei biancocelesti e l’ingresso di Caicedo non portano i frutti sperati e a 4′ dalla fine arriva anche il 3-1: lo segna proprio Fazio, che si rifà della topica precedente chiudendo i discorsi di testa. La festa è tutta giallorossa.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here