Strascichi di polemiche.

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini torna sui due calci di rigore concessi alla Lazio nella scorsa sfida di campionato tra le due compagini:

“Non cambio idea, quelli non erano rigori. Ho commentato gli episodi ma non ho fatto alcun attacco alla professionalità di Immobile, il comunicato della Lazio è demenziale. Detto questo, ormai quello è il passato, noi siamo pronti a giocare e andiamo oltre la difesa a oltranza di una posizione, pensiamo a giocare a calcio: c’è il Manchester City da affrontare”.

Pronta la replica dei biancocelesti, firmata dal portavoce Arturo Diaconale:

“Credo sia opportuno evitare di continuare a polemizzare ma, con il termine “demenziale”, credo che Gasperini abbia raggiunto un livello assolutamente ingiustificabile”.

Immagine in evidenza: Sportface

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here