Foggia, la Curva Nord ha commentato con una nota l’a dir poco altalenante inizio di campionato dei rossoneri.

“Senza Parole?

Siamo soltanto alla sesta giornata ed è già caos. Ad inizio campionato nessuno lo avrebbe immaginato, tirapiedi a parte, di navigare nei bassifondi della classifica soprattutto dopo aver fatto figuracce su figuracce. Credevamo di avere una rosa competitiva, di esperienza e di spessore, invece oggi prendiamo atto che in realtà ci sono tante figurine ma una rosa di conigli, uomini senz’anima senza carattere e privi di orgoglio. Siamo stanchi di vedere la nostra maglia disonorata in casa e fuori, di subire umiliazioni che causano ferite profonde ed indelebili, ora la pazienza è finita.. – si legge.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo il post.

Foggia, la Curva Nord: “Rabbia rivolta principalmente al capitano di questa società”

“La nostra rabbia è rivolta principalmente al capitano di questa società, a chi ne regge il timone, a chi dovrebbe metterci per primo la faccia ed invece abbandona anzitempo gli spalti e mette la squadra in silenzio stampa. ‘Caro’ presidente il suo atteggiamento ci ricorda quello di Schettino, la nave non va mai abbandonata anzi va difesa e tutelata, il suo modo di fare non fa altro che aumentare le tensioni e alimentare la nostra rabbia.

L’unica volta in cui l’abbiamo vista in questa stagione e subito dopo la gara interna col Francavilla vinta per opera Divina, in quella circostanza l’abbiamo vista pavoneggiarsi nella sala stampa rivolgendosi ad una piazza intera dicendo che chi ‘contesta Boscaglia non è un intenditore di calcio’, oggi i fatti raccontano altro. Lei dovrebbe essere il primo a mettere la faccia nei momenti del bisogno e non solo quando si vince, cerchi di cambiare atteggiamento e mostri di avere un po’ di attaccamento e di rispetto per la città e per i nostri colori. È quasi una settimana che siamo senza allenatore e martedì c’è la gara di Coppa pertanto pretendiamo che oggi stesso venga dato l’incarico ad un nuovo mister che riesca a tirar fuori qualcosa da questa ‘bella senz’anima’ come intitolava la canzone di Cocciante… La nostra pazienza è finita e se vuole che le cose non degenerino tiri fuori un po’ di orgoglio e rimetta il Foggia in carreggiata perché dopo allenatore e calciatori tocca alla dirigenza!!!” – conclude il comunicato.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! 

Immagine in evidenza: lo spettacolo delle curve allo “Zaccheria” in occasione di Foggia-Latina (prima giornata del Campionato di Serie C – girone C 2022/2023) – crediti: foto di Mario Mescia/lagoleada.it

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here