Beckham raddoppia e avrebbe mandato il proprio uomo di fiducia per parlare con Jorge Messi, il papà di Leo, circa il possibile trasferimento a Miami. Pur di portare Messi a giocare in MLS Beckham avrebbe alzato l’offerta e incontrato il padre dell’argentino. Lo rivela il quotidiano Sun.

Si parla di un incontro a Londra fra Paul McDonough , direttore sportivo del club statunitense e Jorge Messi, padre di Leo: la presenza del procuratore coinciderebbe anche con quella di Beckham, che ha assistito alla sfida fra Tottenham e Crystal Palace. Messi, nei progetti tecnici del Miami, riceverebbe un trattamento alla “Beckham” come quando il giocatore inglese giocava nel LA Galaxy, nei mesi in cui la MLS era ferma ( il campionato statunitense si gioca da marzo a dicembre) si “trasferiva” in Europa. Lo sanno bene i tifosi del Milan. Quindi l’ipotesi sarebbe quella di una “condivisione” così che la pulce che giocherebbe anche a Barcellona nel periodo cruciale e decisivo della stagione, in modo da poter continuare a inseguire i propri obiettivi personali. E questa potrebbe essere una chiave per convincerlo.

Probabile che Messi sia interessato all’offerta, altrimenti non avrebbe mosso il suo consigliere più fidato e prezioso ma non è detto che la possibilità si possa tramutare in certezza al termine di questa stagione. L’argentino tenterà l’assalto alla Champions e al sesto Pallone d’Oro prima di tuffarsi in qualsiasi avventura.

Foto: Manchester City

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here