Roman Abramovich sarebbe stato vittima di un tentativo di avvelenamento.

Lo riporta il Wall Street Journal. Insieme al magnate russo, coinvolti anche alcuni negoziatori di pace ucraini, a seguito di un incontro a Kiev all’inizio di questo mese per intavolare le trattative di pace tra Ucraina e Russia.

La notizia dell’avvelenamento è stata confermata anche da un portavoce di Abramovich.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Abramovich
Immagine in evidenza: Roman Abramovich

Abramovich, sintomi da avvelenamento. Cos’è successo

Dopo l’incontro a Kiev, l’oligarca russo – mediatore tra Russia e Ucraina – avrebbe sviluppato sintomi come occhi rossi, lacrimazione costante e dolorosa e desquamazione della pelle del volto e delle mani. Coinvolti anche due membri della delegazione ucraina, fortunatamente tutti e tre non sarebbero in pericolo di vita.

Il sospetto avvelenamento – spiega il Wall Street Journal – potrebbe essere stato commesso da qualcuno a Mosca che voleva sabotare le trattative di pace.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Roman Abramovich

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here