Ogni scarrafone è bello a mamma sua? Non proprio.

Sta facendo il giro del Web l’intervista rilasciata da Antonio Picci, bomber della Vigor Trani (compagine militante nel campionato di Eccellenza pugliese).

Dopo aver segnato uno spettacolare gol in rovesciata al Gallipoli, l’attaccante 34enne “commenta” così il suo gesto tecnico:

“Ad agosto non mi voleva neanche mia madre a casa mia, ora sono in doppia cifra. Qualora ce ne fosse stato bisogno, ho dimostrato di essere il più forte, penso che non ci sono dubbi su questo. Il gol di oggi non si vede manco in Serie D o in Serie C, sfido chiunque a dimostrare il contrario. Potrò sembrare presuntuoso, ma questa è la mia forza”.

Il gol

L’intervista

Immagine in evidenza: Trani News 24
Video integrati: Tele Sveva

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here