lunedì, 15 Aprile, 2024

Il Foggia non punge, allo Iacovone vince il Taranto

Gli uomini di Cudini perdono all’esordio contro i rossoblù che la decidono nella ripresa

Il derby se lo aggiudica il Taranto che batte il Foggia per 2-0. I rossoneri approcciano bene la gara e offrono anche alcuni buoni spunti di gioco nel primo tempo. Nella ripresa il copione non cambia, il Foggia fa girare bene il pallone, ma non punge. Dall’altra parte, il Taranto bada più alla concretezza e sugli sviluppi di un calcio d’angolo si porta in vantaggio al 66’ con Antonini che con il destro non lascia scampo a Dalmasso.

L’1-0 galvanizza gli ionici che, spinti dal pubblico di casa, si difendono bene e provano a ripartire. Nell’ultimo quarto d’ora il Foggia spinge sulle corsie e con il subentrato Peralta che prova a pareggiarla, creando molto movimento in fase offensiva. Cudini si gioca anche la carta Embalo, l’ultimo acquisto rossonero. All’85’ arriva il raddoppio di Kanoute che chiude la partita e regala la vittoria alla squadra di Ezio Capuano.

Taranto-Foggia 2-0, il tabellino

Marcatori: 66′ Antonini, 85′ Kanoute

Taranto (3-5-2): Vannucchi; Heinz, Antonini, Enrici; Romano (52′ Panico), Calvano (83′ Papaserio), Bonetti (46′ Fiorani), Zonta (46′ Kanoute), Ferrara; Bifulco, Cianci (77′ Samele)
A disposizione: Loliva, Di Serio, Riggio, Kondaj, Orlando, Capone. Allenatore: Capuano


Foggia (4-3-1-2): Dalmasso; Salines, Marzupio, Carillo (88′ Antonacci), Rizzo; Martini (12′ Vezzoni), Marino, Di Noia (88′ Vacca); Schenetti (73′ Embalo); Tounkara (46′ Peralta), Tonin
A disposizione: Cucchietti, De Simone, Pazienza, Agnelli, Fiorini, Papazov, Rossi, Brancato. Allenatore: Cudini

Ammoniti: 18′ Antonini (Tar), 46′ Di Noia (Fog), 71′ Calvano (Tar), 80′ Carillo (Fog), 88′ Ferrara (Tar).

Espulsi: nessuno

  • Arbitro: Alberto Ruben Arena (Torre del Greco)
  • Assistenti: Marco Croce (Nocera Inferiore) – Ferdinando Pizzoni (Frattamaggiore)
  • Quarto Ufficiale: Claudio Giuseppe (Molfetta)

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here