Jhonata Ventura è stato dimesso dall’ospedale (foto sotto) mentre Francisco Dyogo è stato chiamato nella selezione brasiliana U15 (nella foto in alto).

Johnata Ventura Flamingo

L’ultimo sopravvissuto dell’incendio che ha colpito il “Ninho do Urubu”, centro di allenamento di Flamengo, Jhonata Ventura è stato dimessa dall’ospedale. Internato per più di 60 giorni, l’atleta Flamengo ha registrato un messaggio:

“Volevo ringraziare al personale dell’ospedale per tutto l’affetto e cura che hanno avuto con me durante il periodo in cui sono stato ricoverato in ospedale. Oggi realizzo il sogno di tornare a fare ciò che mi piace e vivere grazie a te”

– ha detto il ragazzo in un messaggio pubblicato su twitter dalla città di Rio de Janeiro. Jhonata ha riportato ustioni per il 30% del suo corpo, affrontando ben 10 diversi interventi chirurgici di riparazione. Ora, l’atleta andrà con la famiglia in un hotel messo a disposizione e finanziato dal club. Successivamente, riceverà un trattamento e farà fisioterapia a un ritmo più intenso. A causa del periodo di ospedalizzazione, il giocatore ha un peso di 60 kg. Per questo motivo, non è stabilito un termine entro il quale il difensore possa tornare a giocare prima di un forte lavoro di rafforzamento muscolare, che verrà eseguito dai professionisti del dipartimento medico e fisiologico di Flamengo.

Un altro sopravvissuto del incendio del “Ninho do Urubu, Francisco Dyogo, è stato convocato per la nazionale brasiliana di Under15 poco dopo essere tornato a giocare per il Flamengo. Il posto era precedentemente occupato dal collega e amico Christian Esmerio, il portiere morto nel incendio:

“Sono molto felice ed emozionato. Nessuna parola per quel momento. Mio figlio continua nel sogno di essere professionista e questo riconoscimento è ancora più speciale”.

ha detto Francisco José, il padre del portiere Francisco. Gli atleti sono stati vittime dell’incendio al Centro di allenamento di Clube de Regatas do Flamengo, noto come il “Ninho do Urubu”, nel giorno 8 di febbraio. Il fuoco causato
la morte di 10 atleti della squadra della base del club.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here