Dopo un’estate rovente, che ha visto il fallimento di alcune grandi società, venerdì sera partirà la nuova stagione del campionato di Serie B con l’anticipo della prima giornata tra Brescia e Perugia. Ma i problemi non sono finiti. Infatti, nonostante i calendari siano stati redatti e le squadre si stanno preparando all’esordio, la decisione della Lega Serie B di non rimpiazzare le tre squadre fallite, e giocare quindi un campionato a 19 squadre, ha creato delle divergenze tra la lega stessa e il sindacato dei calciatori, a cui si aggiungono le sei squadre attualmente in Serie C ancora in lizza per il ripescaggio.

La riduzione è stata comunicata dal presidente della lega lo scorso 10 agosto, in seguito alle esclusioni di Cesena, Bari e Avellino. La diminuzione delle squadre del campionato ha escluso quindi l’ipotesi di rimpiazzare le tre società mancanti con dei ripescaggi. Le squadre in lizza sarebbero sei: Novara, Catania, Siena, Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella.

La questione non è chiusa perché il sindacato dei calciatori e le squadre di Serie C hanno annunciato di essere pronte a procedere per vie legali. Inoltre, il Collegio di Garanzia del CONI, presieduto dall’ex ministro Franco Frattini, il prossimo 7 settembre si esprimerà in via definitiva sull’ammissibilità dei ripescaggi. Se il collegio dovesse ritenerli ammissibili, cosa succederà alla Serie B?

Intanto la FIGC ha ufficializzato il nuovo regolamento del campionato. In questa stagione, ogni giornata, una squadra riposerà visto che le partecipanti sono 19. Otterranno la promozione diretta in Serie A le prime due classificate ed eventualmente la terza, se il distacco dalla quarta supererà i 14 punti all’ultima giornata. In caso contrario, la terza prenderà parte ai playoff con le squadre arrivate fino all’ottava posizione della classifica. Ci saranno infine quattro retrocessioni, così che il prossimo torneo possa disputarsi di nuovo con un numero pari di squadre. Le ultime tre retrocederanno direttamente in Serie C mentre la quartultima classificata verrà retrocessa direttamente solo se il distacco dalla quintultima supererà i 4 punti. Altrimenti si disputeranno i playout.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here