Serie A, conclusa la terza giornata.

I risultati

Empoli 1-2 Venezia

• 13′ Henry (V)
• 68′ Okereke (V)
• 89′ rig. Bajrami (E)

Napoli 2-1 Juventus

• 10′ Morata (J)
• 57′ Politano (N)
• 85′ Koulibaly (N)

Atalanta 1-2 Fiorentina

• 33′ rig. Vlahovic (F)
• 49′ rig. Vlahovic (F)
• 65′ rig. Zapata (A)

Eventi salienti

• Gol annullato a Djimsiti (A) per fuorigioco al 10′, dopo l’ausilio del VAR

Sampdoria 2-2 Inter

• 18′ Dimarco (I)
• 32′ Yoshida (S)
• 44′ Lautaro Martinez (I)
• 47′ Augello (S)

Cagliari 2-3 Genoa

• 16′ rig. Joao Pedro (C)
• 56′ Ceppitelli (C)
• 59′ Destro (G)
• 69′ Fares (G)
• 78′ Fares (G)

Spezia 0-1 Udinese

• 89′ Samardzic

Torino 4-0 Salernitana

• 45′ Sanabria
• 65′ Bremer
• 87′ Pobega
• 90+1′ Lukic

Milan 2-0 Lazio

• 45′ Rafael Leao
• 67′ Ibrahimovic

Eventi salienti

• Rigore sbagliato da Kessié (M) al 45+6′

Roma 2-1 Sassuolo

• 37′ Cristante (R)
• 57′ Djuricic (S)
• 90+1′ El Shaarawy

Eventi salienti

• Gol annullato a Berardi (S) per fuorigioco al 27′, dopo l’ausilio del VAR

Bologna 1-0 Hellas Verona

• 78′ Svanberg

La classifica aggiornata

1) Roma – 9 punti: 3 partite giocate, 9 gol segnati, 2 gol subìti, +7 differenza reti
2) Milan – 9 punti: 3 partite giocate, 7 gol segnati, 1 gol subìti, +6 differenza reti
3) Napoli – 9 punti: 3 partite giocate, 6 gol segnati, 2 gol subìti, +4 differenza reti
4) Inter – 7 punti: 3 partite giocate, 9 gol segnati, 3 gol subìti, +6 differenza reti
5) Udinese – 7 punti: 3 partite giocate, 6 gol segnati, 2 gol subìti, +4 differenza reti
6) Bologna – 7 punti: 3 partite giocate, 4 gol segnati, 2 gol subìti, +2 differenza reti
7) Lazio – 6 punti: 3 partite giocate, 9 gol segnati, 4 gol subìti, +5 differenza reti
8) Fiorentina – 6 punti: 3 partite giocate, 5 gol segnati, 5 gol subìti, 0 differenza reti
9) Sassuolo – 4 punti: 3 partite giocate, 4 gol segnati, 4 gol subìti, 0 differenza reti
10) Atalanta – 4 punti: 3 partite giocate, 3 gol segnati, 3 gol subìti, 0 differenza reti
11) Torino – 3 punti: 3 partite giocate, 6 gol segnati, 4 gol subìti, +2 differenza reti
12) Empoli – 3 punti: 3 partite giocate, 3 gol segnati, 5 gol subìti, -2 differenza reti
13) Genoa – 3 punti: 3 partite giocate, 4 gol segnati, 8 gol subìti, -4 differenza reti
14) Venezia – 3 punti: 3 partite giocate, 2 gol segnati, 6 gol subìti, -4 differenza reti
15) Sampdoria – 2 punti: 3 partite giocate, 2 gol segnati, 3 gol subìti, -1 differenza reti
16) Juventus – 1 punti: 3 partite giocate, 3 gol segnati, 5 gol subìti, -2 differenza reti
17) Cagliari – 1 punti: 3 partite giocate, 5 gol segnati, 9 gol subìti, -4 differenza reti
18) Spezia – 1 punti: 3 partite giocate, 3 gol segnati, 9 gol subìti, -6 differenza reti
19) Hellas Verona – 0 punti: 3 partite giocate, 3 gol segnati, 7 gol subìti, -4 differenza reti
20) Salernitana – 0 punti: 3 partite giocate, 2 gol segnati, 11 gol subìti, -9 differenza reti

Il prossimo turno

• Sassuolo-Torino (18 settembre, ore 20:45)
• Genoa-Fiorentina (19 settembre, ore 15:00)
• Inter-Bologna (19 settembre, ore 18:00)
• Salernitana-Atalanta (19 settembre, ore 20:45)
• Empoli-Sampdoria (19 settembre, ore 12:30)
• Venezia-Spezia (19 settembre, ore 15:00)
• Hellas Verona-Roma (19 settembre, ore 18:00)
• Lazio-Cagliari (19 settembre, ore 18:00)
• Juventus-Milan (19 settembre, ore 20:45)
• Udinese-Napoli (20 settembre, ore 20:45)

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: logo Serie A – crediti: sito ufficiale Lega Serie A

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here