Figurone della Roma che, dopo la débâcle contro il Tottenham, alla seconda nell’International Champions cup, stende il Barcellona, già sconfitto nell’ultima Champions League. Al termine dei 90 minuti di gioco, il risultato dice 4-2, grazie a una doppia rimonta. Ottimo test dunque per la Roma, nonostante il club catalano fosse privo dei suoi giocatori migliori; nella ripresa gli spagnoli hanno chiuso la gara – di fatto – con la propria cantera.

Il vantaggio momentaneo del 2-1 arriva proprio dal “traditore” Malcom; poi c’è solo Roma

Al 6 minuto Rafinha segna la rete dell’1-0 per il Barca, ma El Shaarawy ristabilisce le distanze al 35′. Nei primi minuti del secondo tempo, precisamente al quarto, arriva il 2-1 catalano: a segno proprio lui, Malcom, che i blaugrana hanno soffiato clamorosamente ai giallorossi; pareggia i conti Florenzi al 33′. Il finale si colora di giallo e di rosso, Cristante al 38′ segna il 3-2, quindi Perotti da il benservito su rigore al 41′: negli States finisce 4-2.

Di Francesco ha schierato inizialmente il consueto 4-3-3
, con Olsen in porta; Florenzi, Manolas, Marcano, Santon in difesa; Strootman, De Rossi, Lorenzo Pellegrini a centrocampo; El Shaarawy, Dzeko e Kluivert in attacco. Nel corso della partita hanno trovato spazio Cristante, Fazio, Gonalons, Juan Jesus, Kolarov, Mirante, Pastore, Luca Pellegrini, Perotti e Schick.

fonte: ANSA

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here