Un contestatissimo punto nel diluvio che non migliora la classifica del girone di Europa League.

Dopo l’inesistente rigore del pareggio concesso al Borussia Moenchengladbach al 94′ per presunto fallo di mano di Smalling (che però prende la palla con la faccia), il tecnico della Roma Paulo Fonseca non nega il suo disappunto nella conferenza stampa post-partita:

“È difficile accettare una situazione come questa, i giocatori sono devastati per questa decisione. Comunque nonostante tutte le difficoltà abbiamo giocato bene, sempre attenti difensivamente, i ragazzi hanno lottato molto. Ora dovrò lavorare sulla testa dei calciatori, il calcio è così, dobbiamo essere veloci a reagire. Sappiamo che abbiamo giocato una buona partita, meritavamo la vittoria”.

A fargli eco ci pensa Edin Dzeko ai microfoni di Sky Sport

“Errore grave dell’arbitro. Con due punti di più la classifica sarebbe stata diversa, ora noi abbiamo altre tre partite in cui può succedere di tutto. L’arbitro era troppo sicuro, dispiace davvero. Io gli ho detto di guardare la faccia di Smalling, che era diventata subito rossa, ma l’arbitro è stato irremovibile. Persi due punti, dobbiamo guardare avanti. Come sto? Sto meglio, peccato per il nostro momento, è il quarto pareggio di fila, la vittoria ci serviva tanto”.

Immagine in evidenza: La Roma 24
Video integrato: ASR Per Aspera Ad Astra (Instagram)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here