È una notizia dell’ultima ora che ha del clamoroso. La partita tra Paris Saint Germain Stella Rossa, è stata messa sotto inchiesta dall’organismo internazionale che verifica le possibili combine nelle partite di UEFA Champions League, chiamato PNF.

Ricordiamo che il risultato finale della partita è stato 6-1, a favore della squadra parigina, che ha ottenuto così un grande vantaggio anche sotto l’aspetto della differenza reti.

Il sospetto ufficiale della UEFA è che un dirigente della Stella Rossa abbia scommesso una somma di 5 milioni di euro sulla sconfitta della propria squadra con 5 gol di differenza, cosa che è effettivamente avvenuta poi nella partita. Nel frattempo, il PSG ha subito chiarito la sua posizione con un comunicato ufficiale che vi riportiamo qui in basso.

È con grande stupore ed indignazione che apprendiamo le notizie che ci vedono coinvolti in questi giorni. In nessun momento, un membro del club ha effettuato mansioni diverse da quelle che sono l’ogranizzazione del match, come gli incontri con dirigenti dei club avversari, visite e cene che fanno parte del protocollo di tutti gli incontri della UEFA Champions League. Il PSG si appella ad un principio fondamentale dello sport, ovvero l’integrità della competizione ed è per questo che rifiutatiamo ogni tipo di coinvolgimento in questo caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here