“È colpa mia”

È dura assumersi le responsabilità di una sconfitta, ma il difensore della nazionale olandese De Ligt è affranto a tal punto da farsi carico della disfatta della sua squadra.

Gli Orange hanno perso per 2-0 contro la Repubblica Ceca nel match di ieri 27 Luglio valido per l’accesso ai quarti di finale di euro2020. Una sconfitta inaspettata per gli uomini di De Boer, rimasti in 10 proprio per l’espulsione dello Juventino che ha deviato la sfera con la palla fuori dall’area di rigore per fermare l’avversario Shick, al 55’ sullo 0-0.

De Ligt dopo l’espulsione- fonte: gettyimages

Ai microfoni di NOS TV De Ligt ha difatti detto: “Fondamentalmente abbiamo perso la partita per quello che ho fatto. […]Abbiamo avuto qualche occasione, soprattutto nel primo tempo. Non avevo nemmeno la sensazione che loro ne avessero creato molte, ma il cartellino rosso ovviamente ha fatto la differenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here