“L’affare Ronaldo? Era tutto nella testa del direttore sportivo, lo ha proposto a me ed al presidente Agnelli” – così Pavel Nedved svela la genesi dell’affare Cristiano Ronaldo ai microfoni di Idnes Tv, emittente ceca: “Ci è piaciuta subito, non era un’idea folle. La reazione fu entusiasta, era l’acquisto necessario per compiere un ulteriore passo in avanti dopo sette scudetti consecutivi. Quando scoprimmo l’entità della clausola (100 milioni, ndr) abbiamo deciso di provarci” – ha detto il vicepresidente della Juventus durante la sua visita nella Repubblica Ceca.

Un acquisto che trasforma la Juventus in una delle favorite per la Champions: “Proveremo a vincerla, sarà il nostro obiettivo in questi anni.

fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here