Bella vittoria quella ottenuta dal Foggia contro il Monopoli al “Vito Simone Veneziani”: lo 0-2 finale consegna ai ragazzi di mister Fabio Gallo il settimo risultato utile consecutivo tra campionato e Coppa Italia Serie C. Il tecnico rossonero ha parlato nella consueta conferenza stampa post-gara:

“Ho iniziato la preparazione della partita coi ragazzi dicendo ‘Chi riuscirà a soffrire di più, vincerà questa partita’, perché sapevo che tipo di partita sarebbe capitata. I ragazzi hanno interpretato nella maniera perfetta questa gara, difensivamente ineccepibili, non c’è stata una sbavatura – solo nel primo tempo su un lancio lungo: per distanza, per aggressività, per risalite sono stati veramente bravi. Quando poi abbiamo avuto le occasioni abbiamo fatto i due gol, ma ne abbiamo avute altre per un risultato più rotondo o al massimo magari chiudere la partita prima, però direi che una prestazione del genere deve essere tenuta cara da parte mia e dei ragazzi, perché dà consapevolezza e forza per quello che sempre andiamo a proporre ogni giorno”.

A suon di buone prestazioni, il Foggia si è ripreso i suoi tifosi. La classifica è lì, ma non da guardare:

“Come detto in conferenza stampa, mi sono dato l’obbligo – e l’ho dato anche ai ragazzi – di non guardare la classifica. Essere quarti, quinti, sesti, secondi adesso serve a poco perché il campionato non finisce oggi: noi dobbiamo mettere più fieno in cascina possibile per arrivare poi nel momento determinante del campionato in una posizione tale che ci possa permettere di avere dei vantaggi, ma senza il percorso che stiamo facendo sarebbe impensabile.

Io sono qui dal 4 ottobre, dopo un mese e dieci giorni faccio il primo bilancio e cerco di capire in cosa siamo migliorati e in cosa possiamo migliorare (perché sicuramente possiamo farlo), consapevole che questa squadra mi sta seguendo e dando la disponibilità più assoluta. Siamo riusciti a riprenderci il nostro pubblico, arma fondamentale per noi, non con le chiacchiere ma con i fatti, con risultati, con sofferenza che è quello che ci hanno sempre chiesto. Penso che questo debba essere un qualcosa di importante per i miei ragazzi, perché stanno facendo qualcosa di importante, stanno crescendo e prendendo autostima: sono sempre più contento del mio Foggia”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Gallo
Immagine in evidenza: mister Fabio Gallo – crediti: foto di Luigia Spinelli

Monopoli-Foggia, Gallo: “Vincere oggi dà forza e consapevolezza”

La gara in cui si doveva fare quanto fatto, è questa la perfetta definizione di Monopoli-Foggia per i rossoneri:

“Ai ragazzi ho detto che oggi era una partita che poteva essere uno spartiacque, nel senso che c’è una linea e noi stiamo su quella linea. Lo scavallare questa linea ci dà la possibilità di giocare con certezza, sicurezza: perdendo la partita oggi non avrebbe cambiato niente, perché il campionato è talmente lungo… Il vincerla però ti dà una forza, una consapevolezza che puoi fare: questi ragazzi adesso ce l’hanno non solo la domenica, ma anche il lunedì, il martedì, il mercoledì, il giovedì, il venerdì, il sabato e questa è la cosa che più mi gratifica, l’essere riuscito ad inculcare quella che è la mia idea. Oggi non era una partita dove si poteva fare un calcio champagne: io sono col sangue del Sud ma con la testa del Nord, quindi molto pratico, questa è la partita che dovevamo fare e i ragazzi l’hanno fatta”.

Buona la gara di Diego Peralta, che ha giocato sotto punta:

“A me è piaciuto, l’avevo preparata così perché non volevo dare riferimenti ai tre centrali del Monopoli che per caratteristiche sarebbero potuti andare in difficoltà con la freschezza di Peralta. È vero, oggettivamente oggi la prestazione è stata di spessore sotto l’aspetto della determinazione, della voglia di voler scavalcare questa linea”.

Il video della conferenza stampa

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: mister Fabio Gallo – crediti: foto di Luigia Spinelli

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here