L’ex Direttore Generale della Juventus, Luciano Moggi, ha parlato in esclusiva ai microfoni di “Tutto Juve”. Ecco degli estratti dell’intervista:

“La sfida contro il Coronavirus è difficile da vincere, perché si combatte contro qualcosa che non si vede. Stare a casa non è sicuramente bello, ma è doveroso. Bisogna solamente sperare che tutto ciò passi veloce.

Taglio stipendi in casa Juve? Fatto eccezionale, da elogiare. La Juventus, come al solito, arriva sempre prima, ora tutti quanti cercheranno di emularla.

La stagione dei bianconeri? La giudico finora in maniera positiva, è in lotta su tutti i fronti. I campioni non vanno spersonalizzati, anzi, con le loro doti risolvono le gare. Chi dice che la Juve non gioca bene può aver ragione, ma si diverte con le giocate e i gol dei suoi campioni, ecco da cosa differisce dalla Lazio, che espone un gioco corale migliore ma è seconda.

Conte? L’impatto con il mondo Inter è stato buono, ma lui è juventino dalla testa ai piedi. I nerazzurri devono andare bene come squadra, basti pensare a Lautaro Martinez e Lukaku che nelle grandi partite non hanno inciso come con le squadre di media classifica”.

Immagine in evidenza: Luciano Moggi (Rai)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here