Hakan Calhanoglu arrivò al Milan durante l’ era di Fassone e Mirabelli per una cifra che si aggirava intorno ai 22 milioni di euro. Il coraggio di scegliere il numero 10, non premiò però il turco, che finì in panchina dopo varie prestazioni deludenti. Tuttavia, dopo l’ esonero di Montella e sotto la guida di Gattuso, il fantasista rossonero ha trovato nuova linfa, diventando uno dei pilastri di questo Milan.

L‘ OFFERTA

In questi giorni, il Lipsia ha presentato sul tavolo milanista un’ offerta molto importante (circa 22 milioni di euro) proprio per Calhanoglu, che ha fatto vacillare Leonardo, il quale sta cercando di ricavare un tesoretto per arrivare al centravanti genoano Piatek. Il polacco è il primo obiettivo del Milan per rimpiazzare Gonzalo Higuain, ormai destinato alla corte di Maurizio Sarri. Tuttavia pare che il dirigente rossonero abbia rifiutato la proposta sia per l’ opposizione di Gattuso, sia perché privare la squadra di un’ altra pedina fondamentale dello scacchiere rossonero sarebbe troppo azzardato. Ecco perché in queste ore il club tedesco si è ritirato dalla trattativa, perchè non intende spendere di più, come ha rivelato il suo allenatore Ralf Rangnick in conferenza stampa: “Calhanoglu ci piace, ma non è possibile chiudere la trattativa a livello economico”.

Dunque Hakan Calhanoglu, per il momento, non si muove dal Milan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here