venerdì, 24 Maggio, 2024

Marchisio agli studenti della LUMSA: “Mai porsi obiettivi brevi…”

Alla sede Giubileo dell'Università LUMSA di Roma è stato ospite l'ex calciatore della Juventus e della Nazionale Italiana Claudio Marchisio insieme all' ex Presidente AIA Alfredo Trentalange.

Oggi, Mercoledì 13 Marzo 2024 alle ore 11:00, una delle sedi dell’Ateneo LUMSA di Roma ha avuto il piacere di ospitare l’ex campione bianconero Claudio Marchisio. L’ex calciatore è stato invitato per trattare gli argomenti della disciplina, regole e diritto nello sport.

Durante l’evento si è parlato molto dello sport come educazione e come rivalsa per i ragazzi meno fortunati che hanno scelto di intraprendere delle “scorciatoie” di vita commettendo degli errori. Proprio per questi lo sport può significare rinascita perché imparano a conoscere e rispettare le regole in maniera diversa e gentile.

In questa speciale manifestazione Marchisio e gli ospiti hanno avuto l’occasione di parlare della figura dell’arbitro, grazie alla presenza di Alfredo Trentalange, definendolo umano e quindi, dicendo a tutti i presenti che anche colui che conosce le regole e vive lo sport può commettere errori e, proprio come le sconfitte per i giocatori, gli errori sono formativi per l’arbitro stesso.

Resta aggiornato sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale WhatsApp e al nostro canale Telegram! Continua a leggere dopo la foto.

L’INTERVENTO DI CLAUDIO MARCHISIO

Claudio Marchisio durante il suo intervento ha parlato dell’importanza della sconfitta e del sacrificio nello sport. L’ex campione della Juventus Marchisio ha definito la sconfitta formativa poiché, nello sport e nella vita, sono più le volte in cui si perde rispetto alle vittorie. Nel suo discorso ha parlato degli educatori che calcano i campi dei campionati giovanili:

“C’è una cosa che mi spaventa negli educatori di oggi, ossia il fatto che si pongono solo obiettivi a breve termine”. Parole che ha accompagnato ad un discorso sull’importanza del rispetto delle regole, spesso questi “obiettivi a breve termine” portano ad un agonismo esagerato, facendo dimenticare la vera importanza dello sport: il divertimento.

Seguici anche sul nostro blog Undicimetriit

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here