mercoledì, 21 Febbraio, 2024

Il Lecco è in Serie B: Foggia battuto 3-1

Il Lecco è in Serie B: gli uomini di mister Foschi bissano il successo della finale d'andata col Foggia e volano in cadetteria

Il Lecco è in Serie B: gli uomini di mister Luciano Foschi bissano il successo della finale d’andata col Foggia e volano in cadetteria. Le reti di Lepore (doppietta, di cui uno su rigore) e Lakti ribaltano l’iniziale vantaggio rossonero firmato da Bjarkason. Dopo esattamente 50 anni, i lombardi tornano quindi in B.

Le azioni salienti del primo tempo

0′ – Osservato un minuto di raccoglimento prima del calcio d’inizio, in ricordo di Silvio Berlusconi.

1′ – Ore 17:32, si parte! Al via la finale di ritorno tra Lecco e Foggia.

4′ – Gol del Foggia, in rete Bjarkason. L’islandese aggancia meravigliosamente il pallone proveniente da un lancio lungo verticale di Leo, controlla in area districandosi tra le maglie di due difensori del Lecco e con un fendente destro non lascia scampo a Melgrati. Pronti-via ed è 0-1 al Rigamonti-Ceppi.

9′ – Le due squadre sono partite davvero a tutta birra, ritmo elevatissimo.

12′ – Che conclusione di Schenetti: grandissimo filtrante di Di Noia a liberare l’ex Virtus Entella, che sfila alla retroguardia bluceleste e scocca il destro da posizione defilata dall’interno dell’area di rigore. Solo un grande intervento di Melgrati impedisce ai rossoneri di andare sullo 0-2. Foggia a spron battuto.

15′ – Occasione da corner per i Satanelli, battuto da Bjarkason dalla sinistra: solo Girelli evita a Leo di impattare a pochi passi dalla linea di porta. Sotto pressione il Lecco, che non riesce a trovare sbocchi di manovra.

28′ – Ottimo spunto di Bjarkason dalla sinistra, che la scodella in mezzo per Ogunseye, il cui stacco di testa termina oltre la traversa. Foggia ancora vicino al raddoppio.

30′ – Ci provano i padroni di casa alla mezz’ora. Buso, grazie ad un rimpallo, sfugge a due difensori rossoneri e prepara la battuta a rete, venendo però murato qualche istante prima.

31′ – Il Lecco protesta per un contatto Ogunseye-Bianconi in area. Il direttore di gara Di Marco di Ciampino consulta il VAR e assegna il penalty ai blucelesti.

34′ – Gol del Lecco, in rete Lepore. Sul dischetto si presenta il numero 32: Dalmasso intuisce ma non basta. 1-1, i padroni di casa riacquistano fiducia.

45+4′ – Dopo quattro minuti di recupero, va in archivio la prima frazione. È 1-1 tra Lecco e Foggia al riposo.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Lecco-Foggia 1-1 all'intervallo
Immagine in evidenza: Lecco-Foggia 1-1 all’intervallo – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Le azioni salienti del secondo tempo

46′ – Ore 18:39, si riparte al Rigamonti-Ceppi! Il parziale è di 1-1.

53′ – Gran botta di Buso dal limite dell’area di rigore: l’attaccante cerca l’angolino lontano, ma Kontek fa buona guardia e manda in corner. Brividi per i rossoneri su quest’ultimo, con Dalmasso che esce a vuoto ma la palla viene prontamente allontanata.

55′ – Garattoni attacca lo spazio in profondità dalla destra e viene trovato da Kontek: il laterale si incunea in area e scaglia il destro, alto.

68′ – Gioco molto spezzettato. Ammontano a tre i cartellini gialli al 68′, uno per il Lecco e due per il Foggia.

74′ – Foggia pericolosissimo: Schenetti serve l’accorrente Bjarkason che conclude bene ma Melgrati fa il miracolo, Beretta non riesce poi ad insaccare sulla respinta.

78′ – Gol del Lecco, in rete Lakti. I blucelesti ipotecano la Serie B: tiro di Mangni, Dalmasso non trattiene, il numero 8 di casa si fa trovare pronto sottoporta e mette a segno la rete che fa impazzire di gioia i tifosi blucelesti.

81′ – Provvidenziale Giudici nell’opporsi a Rizzo a pochi passi dalla linea di porta. Si aprono poi varchi per un contropiede del Lecco, che però sfuma.

88′ – Gol del Lecco, in rete Lepore. È doppietta per il numero 32 bluceleste, che scatta sul filo del fuorigioco, salta Dalmasso con un sombrero e realizza a porta vuota la rete del 3-1.

90+6′ – L’ultima chance è per il Lecco con Tordini, che nei pressi del limite dell’area ci prova ma spara alto.

90+7′ – Il recupero si prolunga di qualche giro d’orologio ed esattamente quando il cronometro segna il minuto 97:05 il direttore di gara fischia la fine delle ostilità. Il Lecco batte 3-1 il Foggia e torna in Serie B dopo cinquant’anni.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Lecco-Foggia 3-1
Immagine in evidenza: Lecco-Foggia 3-1 – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Lecco-Foggia 3-1, il tabellino

Marcatori: 4′ Bjarkason (F), 34′ rig. Lepore (L), 78′ Lakti (L), 88′ Lepore (L)

Lecco (3-5-2): Melgrati; Celjak, Bianconi, Battistini (83′ Stanga); Lepore, Girelli (67′ Zambataro), Galli (64′ Lakti), Zuccon, Giudici; Pinzauti (84′ Tordini), Buso (67′ Mangni). A disposizione: Stucchi, Maffi; Maldini, Scapuzzi, Martorelli, Ilari, Cusumano, Bunino, Ardizzone. Allenatore: Luciano Foschi.

Foggia (3-5-2): Dalmasso; Leo, Kontek, Rizzo; Garattoni, Frigerio (72′ Petermann), Di Noia (59′ Vacca), Schenetti, Bjarkason; Peralta (72′ Iacoponi), Ogunseye (57′ Beretta). A disposizione: Raccichini, Nobile, Thiam; Di Pasquale, Markic, Odjer, Capogna, Rutjens. Allenatore: Delio Rossi.

Ammoniti: 60′ Buso (L), 66′ Frigerio (F), 68′ Beretta (F), 69′ Malgrati (viceallenatore Foschi, L), 75′ *un componente dalle panchine*, 79′ Mangni (L), 90+5′ Zambataro (L), 90+5′ Schenetti (F), 90+6′ Garattoni (F)

Espulsi: 90′ Rossi (allenatore Foggia)

Calci d’angolo: 2-9

Recupero: 4′ p.t., 5′ s.t.

  • Arbitro: Davide Di Marco (Ciampino);
  • Assistente 1: Federico Votta (Moliterno);
  • Assistente 2: Ivan Catallo (Frosinone);
  • Quarto Ufficiale: Marco Monaldi (Macerata);
  • VAR: Valerio Marini (Roma 1);
  • AVAR: Salvatore Longo (Paola).

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Lecco-Foggia 3-1 – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here