All’ inizio in pochi ci credevano, ma Alberto Aquilani può davvero tornare a calcare i campi di calcio, in Serie C. Attualmente svincolato, il centrocampista classe 1984 è stato contattato dai dirigenti della Reggina per firmare un contratto biennale con i calabresi e darà una risposta nei prossimi giorni. La notizia ha infiammato i cuori dei tifosi amaranto, che sperano di fare il salto di qualità: la squadra, ora al 8° posto in classifica, sta lottando perché si avveri il sogno della serie B.

CARRIERA

Alberto Aquilani è in procinto di tornare a giocare, il centrocampista ci sta seriamente pensando. Nasce e cresce, anche calcisticamente, a Roma, dove tra il 2004 e il 2009 vive 5 anni meravigliosi e si afferma a livello internazionale. Nel 2009 il Liverpool decide di pagare il prezzo del cartellino, ma l’esperienza inglese non è felicissima. Per questo, dopo un solo anno, Aquilani torna in Italia, precisamente alla Juventus, ma i bianconeri non intendono riscattare le sue prestazioni. È Galliani, allora, che decide di dargli un’ altra opportunità portandolo al Milan. Tuttavia la storia non cambia, infatti anche i rossoneri, a fine anno, non esercitano il riscatto. Aquilani però non si arrende e firma un contratto con la Fiorentina, nella quale milita dal 2012 al 2015, totalizzando 81 presenze e 13 gol. Da qui, le ultime esperienze con Sporting Lisbona, Pescara, Sassuolo e Las Palmas. Egli, tra le altre, vanta anche 38 presenze con la Nazionale maggiore.

Dopo il ritorno di Muriel, Gabbiadini, Sansone e Okaka, se Alberto Aquilani sposasse il progetto della Reggina, saremmo realmente davanti ad un calciomercato invernale molto caldo e nostalgico. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here