Dodici anni fa morivano, annegando in un laghetto del centro sportivo di Vinovo, due calciatori della Juventus, Riccardo Neri e Alessio Ferramosca, entrambi di 17 anni. Il ricordo più toccante è forse quello di Claudio Marchisio, che solo quest’anno ha lasciato la Juve dopo 23 anni: “Ho immaginato a lungo cosa avrei provato tornando a casa – scrive su Instagram il ‘Principino’ – Ma poi è bastato passare lì davanti e il tempo si è fermato. Il pensiero di quella sera è un dolore che si rinnova sempre“.

La Juventus ha ricordato le due giovani vittime nella prima notizia del suo sito: “Il loro ricordo è rimasto forte e indelebile. Sono passati 12 anni da quel maledetto 15 dicembre 2006 che ci ha portato via Ale e Ricky, ma il loro ricordo è rimasto forte e indelebileUn ricordo che si rinnova ogni giorno, nei tanti sorrisi di tutti i ragazzi che, proprio come Ale e Ricky, inseguono un sogno con il pallone tra i piedi: a Vinovo, sul campo che porta il loro nome, negli eventi organizzati dell’Associazione Onlus “Riccardo Neri & Alessio Ferramosca” e ogni volta che si gioca il torneo ‘Ale & Ricky sempre nel cuore'”.

fonte: ANSA

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here