Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, si è presentato in conferenza stampa insieme al CT Roberto Mancini, in seguito alla sconfitta con la Macedonia del Nord.

Gravina ha parlato anche del programma, del progetto che proseguirà:

“Il programma continua e deve essere anche la cura per guarire queste forti lacerazioni. Insieme abbiamo condiviso gioie straordinarie e ora questo dolore lo dobbiamo superare insieme. Io raccolgo maggiori energie, non ho timore nel metterci la faccia. Sottolineo ancora una volta, al di là del risultato ingiusto, devo dire che è penalizzante”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Gravina
Immagine in evidenza: il presidente FIGC Gabriele Gravina – crediti foto: FIGC

Il progetto va dunque avanti:

Assolutamente sì. Capisco, saranno giornate dove si cercherà in tutti i modi di destabilizzarci. Le critiche fanno parte del rovescio della medaglia: come abbiamo gioito questa estate, ora sono pronto a ricevere tante critiche. Non ci sono spiragli nel mondo federale, io devo continuare a proteggere questa Nazionale. Si va avanti a testa alta, consapevole che quando non si vince c’è qualche errore”.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: il presidente FIGC Gabriele Gravina – crediti foto: FIGC

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here