Il giudice sportivo, in seguito ai fatti accaduti durante Inter-Napoli, ha deciso di chiudere lo Stadio Meazza per due giornate ai tifosi nerazzurriper cori insultanti di matrice territoriale, reiterati per tutta la durata della gara, nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria provenienti dalla grande maggioranza dai tifosi assiepati nel settore indicato e percepiti in tutto l’impianto; nonché per coro denigratorio di matrice razziale nei confronti del calciatore del Napoli Koulibaly”. Per questo motivo, il giudice sportivo ha ritenuto opportuno infliggere un’ulteriore giornata di squalifica alla Curva Nord. L’Inter disputerà due gare casalinghe a porte chiuse (contro il Sassuolo in campionato e Benevento in Coppa Italia), mentre gli ultras della Curva Nord salteranno anche la gara contro il Bologna.

Puniti anche Koulibaly ed Insigne: al difensore senegalese sono state inflitte due giornate di squalifica, una per l’ammonizione, essendo già diffidato e un’altra per l’espulsione diretta, causata dall’applauso ironico del calciatore. Anche l’attaccante italiano è stato fermato per due giornate per aver insultato pesantemente il direttore di gara, sanzione poi aggravata, essendo capitano del Napoli. Inoltre, Insigne dovrà pagare anche diecimila euro di multa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here