In un’intervista a DAZN, il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha parlato dopo la vittoria per 4 a 0 sulla SPAL, difendendo il secondo posto e restando a +1 sull’Atalanta, +2 sulla Lazio e a -6 dalla Juventus. Il sogno scudetto non è ancora infranto ma Conte ci tiene a precisare che probabilmente alcuni passi falsi compiuti in questa stagione potrebbero pesare alla fine.

Conte: “Scesi in campo col desiderio di tornare al secondo posto”

“Era importante dare un segnale di continuità, di convinzione, di voglia, di determinazione. Sembrano partite scontate ma di facile non c’è mai nulla. Siamo scesi in campo con il desiderio di tornare al secondo posto e avvicinare chi sta davanti, anche se sono sei punti dalla Juventus e sono troppo lontani. I passi falsi alla fine li potremmo pagare a caro prezzo”

“Eriksen timido ma si sta ambientando”

“E’ un ragazzo timido che si sta ambientando in un nuovo calcio. Non puoi non volergli bene, non è arrivato con presunzione. Deve però capire che la timidezza va bene ma pian piano deve cercare di sciogliersi, sarà una questione di tempo e di adattamento al nostro calcio, nel capire determinate situazioni”

“Sanchez è un giocatore completamente ritrovato, ha fame”

Nel corso dell’intervista c’è spazio anche per parlare di Alexis Sanchez che anche con la maglia nerazzurra ha dimostrato fortemente il suo talento:

“E’ un giocatore che abbiamo voluto fortemente. Ha delle caratteristiche importanti, veniva da stagioni non buone ma sapevamo chi andavamo a prendere. Siamo riusciti a prenderlo con certe condizioni, peccato si sia fatto male. Per fortuna abbiamo avuto grandi risposte da Lukaku e Lautaro. Ora sta bene, per il futuro è giusto parlarne con la società. Però è un calciatore completamente ritrovato, ha voglia di giocare, fame. Sono contento per lui perché ha sofferto tanto e ora è un’arma in più” 

Crediti foto in evidenza: Inter.it

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here