Momento delicato in casa Inter. Il -10 dalla Juventus e tante occasioni perse per accorciare la classifica hanno un po’ demoralizzato i nerazzurri. La società non ha mai pensato di esonerare Conte per due motivi: il tecnico è ancora al suo primo anno e poi percepisce un ingaggio oneroso. Un’eventuale esonero di Conte non converrebbe alle tasche nerazzurre. L’Inter e Antonio Conte potrebbero separarsi solo nel momento in cui l’allenatore chieda la risoluzione del contratto (attualmente improbabile).

Per quanto riguarda la squadra, a fine stagione saluteranno in molti. Con alcuni calciatori non è scattata la scintilla, come con Vecino e Godin, soprattutto per problemi tattici. Saluteranno sicuramente Gagliardini, Biraghi e Asamoah, quest’ultimo fuori quasi tutta la stagione per problemi fisici. Attenzione anche alle sorprese, l’Inter potrebbe sedersi al tavolo anche per ascoltare offerte per Skriniar, oltre a Lautaro Martinez, sempre seguito dal Barcellona. Conte vuole una rosa più lunga e competitiva. Il lavoro di Marotta e della società per l’anno prossimo è già iniziato.

Foto: Inter.it

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here