Dopo che era stato incoronato, in Russia, il portiere più ‘anziano’ ad aver disputato un Mondiale, il portiere dell’Egitto Essam El Hadary ha deciso di appendere i guantoni al chiodo dopo anni di onorata carriera nella sua nazionale. Il 45enne, dopo mezza vita trascorsa a difendere la porta dei ‘Faraoni’, lo ha annunciato con un post su Facebook ieri sera: “Dopo 22 anni, quattro mesi e 12 giorni, questo è il momento migliore per attaccare i miei guanti al chiodo”, ha scritto El Hadary.

É la fine di una lunghissima storia d’amore; el Hadary debuttò nel lontano 1996

Il portierone egiziano che ha fatto il suo debutto con la Nazionale nel 1996 si è prodigato sempre e comunque per la sua nazionale e fiero e impavido ha commentato così il suo addio: “Sono molto orgoglioso di avere giocato in 159 partite internazionali“. E’ entrato nei libri di storia il 25 giugno scorso, debuttando in Russia 2018 nella terza e conclusiva partita del Gruppo A, contro l’Arabia Saudita. El Hadary è considerato una celebrità in patria avendo conquistato con l’Egitto tre volte consecutivamente la Coppa d’Africa nel periodo tra il 2006 e il 2010. Il 45enne lascerà dunque spazio ai più giovani, nella nazionale egiziana, ma non ha ancora intenzione di andare in pensione in quanto continuerà ancora a giocare per il suo club, la squadra egiziana dell’Ismaili.

fonte: ANSA

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here