Lionel Messi ha appena festeggiato il 26esimo scudetto del Barcellona; in occasione della partita contro il Levante, che ha decretato l’aritmetico trionfo blaugrana, l’argentino ha segnato la rete decisiva da subentrante nel secondo tempo. In quella partita era presente anche il giornalista Diego Korol, inviato speciale di “Show Match” – programma storico in Argentina condotto da Marcelo Tinelli che ha compiuto il 30° anniversario -, che ha seguito sfida e festeggiamenti. Korol ha intervistato la pulce e gli ha trasmesso i complimenti del popolo sudamericano, anche attraverso una maglia dell’Albiceleste autografata da numerosi tifosi.

Il rapporto infatti tra Messi e il popolo argentino è sempre stato controverso: se da un lato c’è il grande orgoglio di essere rappresentati dal numero 10 del Barcellona, dall’altro c’è il dispiacere dei mancati trionfi nella Coppa del Mondo. Il primo a capire il rapporto difficile tra Messi e gli argentini è stato proprio il piccolo Thiago che avrebbe chiesto al padre il motivo delle minacce di morte ricevute dall’Argentina. Terminata l’intervista con il cinque volte Pallone d’oro, dunque, Korol ha consegnato al primogenito della Pulga un video messaggio nel quale si vedono piccoli fan della biancoceleste, dai sei anni in su, che hanno espresso l’amore che gli argentini provano per il loro numero 10. Si passa da “adoriamo tuo papà” a “è un genio”, per finire a “è il migliore al mondo, tu sarai grande come lui”. Un segnale di affetto per rincuorare Thiago e rendere merito a uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here