Il giornalista Antonio Giordano ha parlato a “Radio Marte” del taglio stipendi in casa Juventus:

“Quanto fatto dai calciatori della Juventus con il taglio degli stipendi è un messaggio al mondo intero. Arriva dalla squadra che ha vinto di più nella storia recente ed ha un suo peso. Quanto fatto dalla Juve è l’apertura di un fronte, ma non per forza deve spingere altri club a fare lo stesso
Il Napoli aspetta che ci sia l’incontro tra Lega e AIC e venga fuori una sorta di patto sindacale al quale attingere in maniera univoca in modo che tutto il mondo del calcio assuma delle decisioni. Il problema è molto più ampio e si deve evitare di scivolare nella demagogia e nella retorica, cosa che non fa qualcuno. solo così possiamo uscire da questo grande equivoco di fondo. Il virus è un male che sta affliggendo la società tutta, senza distinzioni. Il calciatore non è un privilegiato, è un uomo e nel suo agire va assecondato”. 

Immagine in evidenza: esultanza dei calciatori bianconeri durante Juve-Udinese 3-1 (Juventus.com) 

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here