sabato, 15 Giugno, 2024

Foggia, si riduce il ruolo del Comune: cordata Salandra medita l’abbandono

Con la nota pubblicata ieri sera, la Sindaca Episcopo spiega il ruolo del Comune. La cordata De-Finis-Salandra potrebbe decidere di lasciar perdere: le ultime

Nessuna novità dal fronte societario. Nessun incontro tra Canonico e la cordata De Finis-Salandra che, a questo punto, potrebbe anche decidere di abbandonare la trattativa. Il Comune di Foggia intanto, con una nota giunta nella serata di ieri, ha spiegato di aver interrotto le comunicazioni con il patron e le due cordate: “L’attenzione è rivolta alla sempre più vicina scadenza del termine per l’iscrizione al campionato. Confidiamo sempre in una positiva conclusione che garantisca l’obiettivo auspicato dall’amministrazione e dalla città”, si legge nella nota della Sindaca Episcopo.

“La patata bollente (ammesso che sia tale) sembra destinata a restare ben salda in grembo al presidente barese che dal suo ufficio di Modugno monitora, interpreta, compulsa i collaboratori e non ne vuol sapere di riaprire i termini della questione dopo aver ritirato l’offerta per la cessione gratuita del 51% della controllante del Calcio Foggia. La trattativa, ammesso a questo punto che sia davvero cominciata, appare prossima all’epilogo più scontato. Canonico non vende più e si riserva di lanciare strali contro l’imprenditoria locale. Ieri nessun passo di avvicinamento da parte della cordata De Finis-Salandra, che sembrava avere qualche chances in più rispetto all’offerta dell’imprenditore casertano Di Matteo”, scrivono i colleghi sull’edizione odierna del Corriere dello Sport.

Resta aggiornato sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale WhatsApp e al nostro canale Telegram! Continua a leggere dopo la foto.

Canonico Foggia
Immagine in evidenza: il patron del Calcio Foggia 1920, Nicola Canonico – crediti: foto di Mario Mescia/lagoleada.it (RIPRODUZIONE VIETATA)

Foggia, futuro ancora da definire

Vista come si è messa la situazione è più probabile che sia lo stesso Canonico a iscrivere il Foggia al prossimo campionato di Serie C, salvo eclatanti colpi di scena entro il 4 giugno. Nell’eventualità difficile prevedere, in ogni caso, i programmi per la prossima stagione.

Dunque destino ancora da definire, intenzioni ancora da decifrare. Nei prossimi giorni se ne saprà di più come anche se si vedrà, o meno, l’agognata conferenza stampa per spiegare – finalmente – alla piazza e agli addetti ai lavori come stanno le cose.

Resta aggiornato sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale WhatsApp e al nostro canale Telegram!

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here