mercoledì, 21 Febbraio, 2024

Foggia-Potenza, il giorno dopo: le pagelle della sfida

Foggia-Potenza 0-0, il day after: le pagelle della contesa

Rigori protagonisti nello Zaccheria deserto: il Foggia ne sciupa uno con Peralta al 36′ del primo tempo, nel finale Volpe stende Garattoni ma questa volta il direttore di gara Mirabella non se la sente di assegnare il secondo penalty scatenando le ire dei rossoneri. Un capannello di giocatori del Foggia circonda l’arbitro ma ormai è andata. Il Foggia non ce la fa nemmeno a superare un Potenza che si difende per tre quarti della gara, buona la prima dell’allenatore in seconda De Giorgio che chiude tutti i varchi e non concede granché ai rossoneri che attaccano con disordine. L’occasione più ghiotta capita a Di Noia che spara fuori“. Lo si legge in data odierna (11/12/2023) sull’edizione Nazionale del Corriere dello Sport, che sintetizza il pari tra Foggia e Potenza di ieri sera.

Ecco, inoltre, i voti del quotidiano assegnati ai protagonisti della contesa:

Foggia (3-4-1-2): Nobile 6.5; Salines 5.5, Di Noia 5.5, Rizzo 6; Garattoni 5, Martini 5.5 (31′ st Odjer 5.5), Frigerio 5, Vezzoni 5 (39′ st Schenetti sv); Peralta 4.5; Tonin 5, Tounkara 5. All.: Cudini 4.5.

Potenza (3-5-2): Alastra 7; Armini 6, Sbraga 5.5, Maddaloni 6 (42′ st Hristov sv); Hadziosmanovic 5.5 (7′ st Gyamfi 6), Schiattarella 6, Candellori 6.5, Saporiti 6 (1′ st Steffè 5.5), Volpe 5; Di Grazia 5.5 (19′ st Asencio 5), Rossetti 6 (19′ st Gagliano 5.5). All.: De Giorgio 6.5.

Arbitro: Mirabella di Napoli 5.

Resta aggiornato, iscriviti al nostro canale WhatsApp! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Peralta Foggia-Potenza
Immagine in evidenza: uno scatto di Foggia-Potenza (Serie C – girone C 2023/24) – crediti: foto di Monica Carbosiero

Foggia-Potenza, le pagelle de La Gazzetta dello Sport

Cinico e concreto l’Avellino che vince il derby di Benevento davanti a 8.000 spettatori con un gol in contropiede di Patierno e sale al quarto posto: Andreoletti (3 ko nelle ultime 4) a forte rischio e sfortunato (legni di Improta e Berra). Anche il Foggia potrebbe cambiare allenatore dopo lo 0-0 con il Potenza (Alastra ha parato un rigore a Peralta): Cudini è al capolinea, in arrivo Giuseppe Raffaele che la scorsa settimana ha rescisso il vecchio accordo che aveva proprio col Potenza. Vince infine il Brindisi dopo 7 sconfitte (più una in Coppa) segnando dopo 6 gare: primi tre punti per Giorgio Roselli“. Lo si legge in data odierna (11/12/2023) sull’edizione Nazionale de La Gazzetta dello Sport, che fa il punto sulla situazione relativa alle sfide del girone C giocate ieri.

Ecco, inoltre, i voti del quotidiano assegnati ai protagonisti della contesa:

Foggia (3-4-1-2): Nobile 6.5; Salines 6, Di Noia 6.5, Rizzo 6.5; Garattoni 5.5, Martini 5.5 (dal 33′ s.t. Odjer s.v.), Frigerio 5.5, Vezzoni 6 (dal 39′ s.t. Schenetti s.v.); Peralta 5; Tounkara 5, Tonin 6.5. All.: Cudini 5.

Potenza (3-5-2): Alastra 7; Armini 5, Sbraga 6, Maddaloni 5.5 (dal 44′ s.t. Hristov s.v.); Hadziosmanovic 5.5 (dal 7′ s.t. Gyamfi 5.5), Saporiti 5.5 (dal 1′ s.t. Steffè 6), Schiattarella 6.5, Candellori 5.5, Volpe 5.5; Rossetti 5 (dal 19′ s.t. Gagliano 6), Di Grazia 5.5 (dal 19′ s.t. Asencio 6). All.: De Giorgio 6.

Arbitro: Mirabella di Napoli 5.5.

Resta aggiornato, iscriviti al nostro canale WhatsApp!

Immagine in evidenza: uno scatto di Foggia-Potenza (Serie C – girone C 2023/24) – crediti: foto di Monica Carbosiero

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here